Cosa sto facendo

RIDUZIONE ONERI DI URBANIZZAZIONE: ATTO NULLO E DILETTANTISMO VALIDO




È nulla la delibera sulla rideterminazione e adeguamento degli oneri di urbanizzazione e costo di costruzione per l’anno 2016. Una settimana fa l’amministrazione comunale sbandierava ai quattro venti la storica riduzione del 35% di questi contributi. Oggi, veniamo a conoscenza della convocazione del consiglio comunale per martedì 10 novembre con la stessa delibera sugli oneri di urbanizzazione, già esitata il 30 ottobre. Recandoci presso gli uffici comunali, ci è stato riferito che è una pura formalità. Nient’altro.  Ma la verità presto cambierà i fatti.

È infatti bastata la visione della proposta di deliberazione per capire i (mis)fatti: la famigerata delibera sugli oneri di urbanizzazione, già votata dal consiglio comunale il 30 ottobre, è nulla. Nulla, in quanto, come segnalato dal segretario generale del Comune di Ispica, non ha rispettato l’art. 6 della Legge regionale n. 11/2015, ovvero il mancato rispetto dei termini di pubblicazione.
Non si tratta quindi di misure storiche attuate, ma di dilettantismo allo stato puro, a non voler essere maliziosi.
La pubblica amministrazione funziona attraverso precise regole e procedure disciplinate dalla norma e non attraverso leggi “fai da te”, in questo caso “confezionate” nottetempo. Se il problema fosse stato di approssimazione nell’interpretazione, sarebbe semplicemente bastato un passo indietro dell’amministrazione. Bisogna riconoscere i propri limiti e andare oltre.
La nostra proposta sugli oneri di urbanizzazione partirà dal confronto con le altre forze politiche, sociali ed economiche della città e lo faremo sempre alla luce del sole, nel rispetto delle regole, facendo della trasparenza e della legalità il nostro punto fermo".

Share
e-max.it: your social media marketing partner

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna